Coaching / Slider / 17 settembre 2014

12 frasi per creativi dal libro Non conta volere, ma volere contare di Paul Arden

Nella presentazione di questo libro, si dice che Non conta volere, ma volere contare, sia diventato un manuale indispensabile per i creativi in generale (anche se è nato per i creativi pubblicitari), esattamente come L’arte della guerra di Sun Tzu è diventato un manuale indispensabile per i manager: se non lo leggi non capirai mai qual è la strategia giusta per essere vincente.

Vere o false che siano queste rotte per il successo,  entrambi i libricini sono utili da avere a portata di mano e da rileggere per trovare ispirazione tutte le volte che ci va.

Io ne ho tratto 12 frasi, quelle che mi hanno motivato di più, e che si possono tenere sul desktop, condividere sui social, stampare o riscrivere su un post-it da spargere in casa ad uso e consumo della nostra fiducia creativa.

“Senza uno scopo non si arriva mai molto lontano”

“La maggior parte di noi vuole scoprire il segreto del successo. Ma non vi è alcun segreto particolare, si procede per prove ed errori. E alla fine si arriva sempre dove si vuole arrivare”

“Prova a realizzare cose che siano oltre la tua portata”

“Finché c’è un obiettivo a cui puntare nulla è impossibile”

“Quando qualcosa a cui hai lavorato va storto, non dare mai la colpa agli altri. Di’ che è tutta colpa tua”

“Non avere paura di far circolare le tue idee. Condividile senza remore, avrai solo da guadagnarci”

“Non aspettare occasioni migliori, sfrutta quella che hai”

“Se non si può fare, fallo. Quello che non fai non esiste”

“Non vi è certezza maggiore di squilibrio mentale che fare sempre la stessa cosa sperando che il risultato cambi”

“… è sbagliato essere nel giusto, perché chi ha la ragione dalla sua è legato al passato e ha una mente rigida, boriosa e pigra. E non ascolta nessuno”

“I rischi sono un metro per misurare le persone. Chi non se li assume cerca di tenersi ben stretto quello che già possiede. Chi invece li affronta spesso ne viene arricchito”

“Non seguire le mode. Sii fedele a te stesso e avrai innumerevoli possibilità in più per creare qualcosa di immortale. E’ questa l’Arte con l’A maiuscola”

                                                                                                                                           Paul Arden 

Paul Arden, l’autore del libro, è stato direttore creativo di Saatchi and Saatchi.

Non conta volere, ma volere contare
Paul Arden
Phaidon pp. 127


Tags:  creativi creatività libri non conta volere ma volere contare paul arden pubblicità

Bookmark and Share




Previous Post
Il curriculum vitae da solo non basta, almeno per un giornalista
Next Post
Natàlia Perarnau ha fondato Kids&Us con un metodo innovativo per insegnare l’inglese ai bambini







You might also like




0 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



More Story
Il curriculum vitae da solo non basta, almeno per un giornalista
Questo post è rivolto ai freelance che sono agli inizi e nasce da un'osservazione semplice: alla redazione online con la quale...