Slider / storie di donne / 14 settembre 2016

La ministra delle Finanze della Lettonia ha qualcosa da insegnarci

Le donne come Dana Reizniece-Ozola da Baku, ministro delle Finanze in Lettonia, mi colpiscono sempre: 34 anni, precedentemente un lavoro al dicastero dell’Economia, parla sei lingue, ha 4 figli e ha inoltre coordinato il lancio del primo satellite del suo paese nello spazio.

Sembra wonder woman e invece no. Ho letto la sua intervista su la Repubblica di domenica e mi ha molto colpito quello che ha raccontato. Intanto si schernisce dietro al fatto che in Lettonia, una democrazia piccola e giovane, è più facile farsi strada presto. In realtà anche in un paese gerontocratico come l’Italia, ci sono le ministre giovani, ma Dana Reizniece-Ozola da Baku è di un’altra pasta e di un’altra formazione.

Il suo segreto, ha raccontato al quotidiano, sono gli scacchi: Dana infatti è anche Gran Maestra di scacchi da 15 anni ed ha partecipato alle Olimpiadi di Scacchi del 2016 appena concluse.

Questa ministra non mi colpisce perché fa tante cose, bravissima, genio, sicuramente, ma perché ha un insegnamento semplice dietro a tutta questa capacità: «Gli scacchi», dice nell’intervista, «mi aiutano a mantenere l’equilibrio nella vita e mi hanno dato la disciplina che è indispensabile per gestire tutto».

La disciplina è la chiave di tutto e lei l’ha imparata dagli scacchi. Si può imparare la disciplina in molti modi, gli scacchi sono solo uno di questi, ma per ottenere ciò che si vuole serve disciplina. Non immagino però questa donna sacrificata alla carriera, al contrario, me l’ha immagino felice di quello che fa. Inoltre, ammette di avere il sostegno della famiglia e un uomo forte alle spalle, e non nega di aver avuto momenti difficili da superare, come tutte le non wonder woman come noi.

«Se vuoi essere una persona in armonia, devi fare quello che ti piace. Devi solo trovare un equilibrio. Non è facile però. […]. Se dedichi tutto il tempo al lavoro, smetti di essere efficiente. Sei molto più interessante e molto più efficiente, se hai anche una vita fuori dal lavoro: se leggi, se hai degli hobby».

Il suo hobby sono gli scacchi e le sue parole mi suonano tanto distanti da quelle di un’altra donna altrettanto brava di cui non condivido, però, il messaggio:  Marissa Mayer Ceo di Yahoo tempo fa aveva dichiarato di lavorare 130 ore alla settimana. Per farcela si organizza con grande disciplina, stabilendo anche i momenti per andare alla toilette, ma sacrificando tutta la vita al lavoro. Ecco no: la vita è equilibrio per restare integre e felici. Non c’è bisogno degli scacchi per capirlo, ma di buoni esempi come Dana Reizniece-Ozola da Baku ogni tanto si.


Tags:  Dana Reizniece-Ozola da Baku disciplina finanze la repubblica lettonia ministro scacchi

Bookmark and Share




Previous Post
Frasi motivazionali per iniziare bene la giornata e non solo...
Next Post
Nella Chiesa dei Morti per vedere le mummie e scoprire le loro storie







0 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



More Story
Frasi motivazionali per iniziare bene la giornata e non solo...
Queste frasi motivazionali, condivise sui social, fanno parte di un articolo che ho scritto per Cosmopolitan, 40 mantra...